Diabete nel cane

Si stima che circa 1 cane su 500 venga colpito dal diabete. Non sei quindi il solo proprietario ad avere un cane diabetico!

Metabolismo del glucosio nei cani non diabetici

L’alimento viene scisso nelle diverse componenti che possono essere utilizzate dall’organismo. La conversione dei carboidrati (amidi) produce gli zuccheri, tra cui il glucosio. Il glucosio, una volta assorbito dall’intestino, entra nel sangue e fornisce energia alle cellule dell’organismo.

L’assunzione del glucosio, in gran parte delle cellule, dipende dalla presenza dell’ormone insulina. L’insulina è prodotta da una particolare ghiandola ubicata nelle vicinanze dell’intestino e denominata pancreas.

Diabete mellito - Che cos’è?

Una carenza dell’insulina disponibile può causare il diabete mellito o “diabete dello zucchero”.

Cause di diabete nei cani:

  • Il pancreas di alcuni cani diabetici produce una quantità insufficiente di insulina
  • Incapacità delle cellule dell'organismo di rispondere all’insulina

Conseguenze del diabete nei cani:

  • Incapacità delle cellule di assorbire una quantità sufficiente di glucosio
  • Livelli di glucosio particolarmente elevati nel sangue

Diabete mellito - tutti i cani ne sono soggetti?

I cani di mezza età sono maggiormente predisposti allo sviluppo del diabete. Più comunemente colpite sono le cagne non sterilizzate.

È stato segnalato un maggiore rischio di sviluppo del diabete nelle seguenti razze di cani:

  • Keeshond
  • Barboni
  • Samoiedo
  • Segugio tedesco
  • Alaskan malamute
  • Miniature schnauzer
  • Chow chow
  • Beagle
  • Doberman
  • Labrador retriever
  • Puli Ungherese
  • Golden retriever
  • Pinscher Miniatura
  • Mld English sheepdog
  • Springer spaniel
  • Schipperke
  • Spitz Finnico
  • West Highland White Terrier
  • Cairn terrier
Diabete mellito nei cani